venerdì 23 gennaio 2009

Contro lo sgombero del Cox18

Ieri è stato sgomberato il centro sociale Cox18, luogo storico di Milano occupato da 20 anni (in realtà anche di più considerando che fra occupazioni, sgomberi e rioccupazioni la storia del Conchetta risale al 1976) un centro di diffusione di idee, cultura e resistenza, sede della libreria Calusca e dell'archivo storico Primo Moroni. Qua c'è una petizione on line, forse è poco ma qualcosa bisogna pur farlo, magari evitando la classica trappola degli scontri e dei casini fini a se stessi che servono solo a sfogarsi, ovviamente con questo non voglio dire che sono contro manifestazioni e iniziative di piazza (ci mancherebbe altro!), ma per una volta cerchiamo di non farci prendere dalla (giusta) incazzatura e di fare le solite cazzate che fanno il gioco delle canaglie fasciste come De Corato, spero che capiate quello che voglio dire.
Aggiornamento
Ulteriori informazioni sul corteo e sulle iniziative le trovate qua

2 commenti:

Tommyhommy ha detto...

Il tuo consiglio sarebbe da seguire!

Gnagnera ha detto...

guarda io sono stato in corteo è stato molto partecipato (anche da signore e signori insospettabili) e pacifico. Purtroppo la presenza di teste di cazzo che credono che sia incredibilmente rivoluzionario lanciare un petardo o sfondare una vetrina è difficile da controllare, ma ti assicuro che è stata assolutamente minoritaria (i lanci di petardi li ho visti l'episodio del negozio no) e mi fa incazzare che un bel corteo come quello sia stato rasppresentato dai giornali e dalle tv solo come teatro di scontri, perchè non è assolutamente vero